Archivi tag: gig economy

Operai di Gad Lerner

Segnalo questi reportage davvero interessanti, realizzati da Gad Lerner che sono andati in onda su RAI3.

Attraverso un reportage in sei puntate, il programma si propone di effettuare un viaggio nel mondo del lavoro. A fronte di sfide epocali come la globalizzazione, la delocalizzazione, l’automazione e l’industria 4.0, ci si interroga su come siano cambiate le condizioni dei lavoratori sia in materia di diritti sindacali sia nel reddito.

Spero che attraverso i video ci si possa fare un idea di cosa c’è ora e di cosa potrebbe accadare.
Ecco i video delle puntate su RaiPlay

Nuova new economy: BigData e Gig Economy

Negli ultimi anni si sta andando verso una nuova new economy: non solo e-commerce, ma BigData e soprattutto Gig Economy.
In questo breve articolo tratterò di BigData, non dal punto di vista della privacy ma da un punto di vista economico, tentando di spiegare cosa vuol dire essere in possesso di un enorme quantità di dati.
Infine tratterò di Gig Economy, quella dei “lavoretti”, dove voglio metter in evidenza il ruolo di chi usa le app per lavorare: è davvero un imprenditore di se stesso o è un dipendente ?

Continua a leggere

Quarta rivoluzione Industriale o Industry 4.0?

E’ già da qualche anno che prendevo nota di articoli e link che parlano della completa robotizzazione della fabbrica e di questa politica portata avanti non solo dalle grandi Corporations ma anche da Stati tra cui la Germania.
L’articolo non l’aggiornerò più, ormai dell’argomento se ne parla ovunque.
Tengo a avvisare che nell’articolo cito intellettuali socialisti e quindi se avete altro orientamento politico  decidete voi se continuare a leggere o meno.

Grandi pensatori del nostro tempo stanno dibattendo già da un pò sulle conseguenze che l’intelligenza artificiale (IA) e la robotica provocheranno sui posti di lavoro e quindi sulla nostra società.

Ultimamente Stephen Hawking sta portato avanti il discorso della robotica che provocherà maggiori diseguaglianze, se non ci sarà una re-distribuzione delle ricchezze.

everyone can enjoy a life of luxurious leisure if the machine-produced wealth is shared – or most people can end up miserably poor if the machine-owners successfully lobby against wealth redistribution

Continua a leggere